Direttivo

Presidente
Gabriella Burgato Dumas
Vicepresidente                                         Segretaria                            Garante
Erica Bonandini                          Gabriella Burgato Dumas                 Orianna Astolfi
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


                                        
Soci
Agius Silvio,Amidei Mariastella, Antonello Daniela, Arborini Claudio, Avezzù Duilio, Barcarolo Gianluigi, Bellan Elena, Bellan Orazio, Bellato Raffaella, Beltrame Mara, Beltrame Mariarosa, Bernecoli Carla, Bernecoli Sandra, Cavaliere Eleonora, Bigoni Rina, Burgato Fabrizia, Chinaglia Luciano, Crepaldi Daniele,  Dabbizzi Patrizia, Fava Roberta, Fecchio Vincenzina, Felisati Teresa, Ferriani Nora, Ferro Alfredo, Finco Alfredo, Franco Chiara, Garbi Rita, Gennari Patrizia, Gnan Maria Luisa, Grandis Paolo, Gulmini Giancarlo, Hintalan Carmen, Ladogana Milly, Lessio Valeriano, Loffreda amos, Maddalosso Silvana, Mancin Doriano,  Mantovan Asia, Marangon Fiorenza, Marinelli Ettore, Masala Sara, Mayer Evi, Menoncin Ferdinando, Pregnolato Clara, Pullara Barbara, Rampazzo Rossella, Regnier Isabelle, Ruzza Idelmino, Sacchiero Simona, Soncin Graziano, Stoppa Margherita, Tessarin Fabio, Tessarin Marialaura, Toffanin Mirco, Valorz Annamaria, Zago Silvio.
                                                                  *********                 


Tesseramento 2022
Quota socio base 30 € annuale comprensivo di:
Partecipazione a corsi e alle assemblee associative


Quota socio espositore 40 € annuale  comprensivo di :
Partecipazione a corsi e alle assemblee associative
Partecipazione alle mostre dell'associazione

Assicurazione responsabilità civile per le mostre a cui partecipi
Spazio a te dedicato sul sito dell'associazione per una biografia e per le tue opere
Consultazione di una copia del quotidiano La Voce di Rovigo per un anno


Il modulo per l'iscrizione è alla pagina ARCHIVIO, da consegnare in riunione o anticipatamente via email

Per versamenti:
IBAN    IT03A0306967684510738032467  di Banca Intesa San Paolo intestato a: ARTISTI DEL DELTA 

Per informazioni: 3479571941 -  3391360757                                                                                                                                                 
*************


Direttive per gli espositori di Rosolina Mare
Materiale occorrente: cavalletti, prolunga elettrica di 15/20 m. con presa industriale (blu) da esterno o adattatore, faretti led.
Gli artisti indosseranno il badge dell’associazione. Gli spazi di esposizione sono a rotazione di settimana in settimana nell’aiuola prospicente il marciapiede del viale dei Pini e sul marciapiede di via Trieste; non si può esporre davanti al fabbricato dei vigili ne appoggiarvisi con i quadri.
A seconda del numero dei partecipanti si suddividerà lo spazio disponibile.
Il giorno prefissato per esposizione di quadri è il venerdì dalle 19,00 in poi, non c’è orario di chiusura ovviamente l’ultimo deve chiudere lo sportello della corrente e la sbarra di accesso all’area parcheggio.
In caso di maltempo o altri impedimenti si concorda con i partecipanti un giorno alternativo per quella data.
Il parcheggio auto e gratuito e privato
Per le esposizioni di artigianato artistico si concorderà il giorno della settimana. Varranno le regole di cui sopra


                           MINI GUIDA: Fotografare un quadro
Fotografare un quadro non è difficile ma neanche così semplice come sembra. Ecco alcuni consigli per ottenere delle foto dei vostri quadri da poter pubblicare.
Eliminiamo i riflessi. Niente vetri sui quadri e luci dirette. Fotografate senza il flash, all’aperto, all’ombra non troppo marcata, in una condizione di luce che rispetti i colori. Se siete all’interno mandate la luce di eventuali faretti, lampadine e se c’è la possibilità, il flash, verso il soffitto. Attenzione che con le lampadine i quadri tenderanno al giallino così pure se la stanza ha le pareti o le tende colorate ci può essere una predominante di quel colore sulle foto. Attenti alla vostra ombra e alle ombre delle cornici sulla tela.
L’inquadratura. Il problema più frequente è il quadro a “trapezio” cioè i  lati  sono inclinati rispetto alla base o viceversa. Questo perché la macchina fotografica è inclinata rispetto al piano del quadro; succede se fotografate il quadro sul cavalletto di pittura o è appoggiato alla parete o qualcosa che lo tiene in piedi. In questi casi il quadro è inclinato rispetto alla base, pavimento ecc. Per ovviare a questo basta inquadrare e guardare sul mirino o display che i 4 lati del quadro siano perfettamente perpendicolari ai 4 lati del display, mirino. Un metodo è mettere il quadro sul pavimento e inquadrare seguendo la regola descritta.


                                     Miniguida: Scrivere un curriculum
 Il mercato dell'arte è fondato sul rapporto fra creatori ed acquirenti con la partecipazione di critici
e galleristi, elementi esterni ma importanti. ln quest'ottica è fondamentale che il collezionista,
prima di acquistare un'opera, s'informi il più possibile sull'autore prescelto valutando tutti gli
elementi che costituiscono il processo di valutazione di un artista da parte del sistema dell'arte contemporanea e che documentino il più oggettivamente possibile il modo con il quale si è venuto a determinare la sua collocazione. Si tratta di svolgere un'indagine sulla sua formazione, sulle
mostre fatte, sulle recensioni ricevute, ecc. ln altre parole il suo curriculum vitae.
Leggere con attenzione il curriculum di un artista è uno dei passi fondamentali che deve compiere
un collezionista per rendersi conto del valore culturale ed economico già riconosciuto o possibile
in prospettiva di un autore.
Prima sezione - Comprende i dati anagrafici dell'artista e i suoi contatti, talvolta sostituiti da quelli
di una Galleria, pratica consigliabile solo se l'artista ha affidato ad una determinata Galleria il
compito il rappresentarlo in esclusiva. ln questo caso correttezza vuole che l'artista non tratti personalmente alcuna vendita.
Seconda sezione - Comprende i particolari sulla formazione con l'elenco cronologico dei titoli
di studio conseguiti dall'artista. Nel caso questi sia molto giovane preciserà quali sono gli studi
che sta seguendo o ultimando. Occorre sottolineare quanto la formazione sia un fattore molto
importante nel curriculum di un artista.
Terza sezione - Va dedicata alle borse di studio, ai premi, ai riconoscimenti e alle residenze ecc.
Anche questo elenco è molto importante ai fini di orientare la scelta del collezionista.
Quarta sezione - È opportuno, anche per i più giovani con una breve storia artistica alle spalle,
distinguere le Mostre Personali dalle Mostre Collettive. Se l'elenco è molto affollato conviene
ricordare solo le mostre avvenute al massimo negli ultimi dieci anni, quelle che davvero
interessano. Sempre in questa sezione vanno indicati i progetti a cui l'artista ha partecipato,
raccolti sotto la voce Collaborazioni: un elemento da non sottovalutare e che offre buone
credenziali sull'artista.
Quinta sezione - ln questa parte vanno ricordati i nomi dei recensori, che sono assai importanti
e che per questa ragione vanno accuratamente selezionati dall'artista, il quale si deve rendere
conto che conta non il numero ma la qualità degli interventi. Poiché quasi sempre i collezionisti
sono persone colte, essi considerano squalificanti i testi di "critici" troppo enfatici, superficiali e
spesso sgrammaticati. Pertanto certi scritti devono essere eliminati da un curriculum attentamente redatto.
Sesta sezione - Non risulta sempre possibile citare, specialmente da parte degli artisti più giovani,
le committenze, le quali sono molto importanti per la carriera. Se sono numerose possono essere
suddivise per tipologia, tra pubbliche e private.
Settima sezione - Di grande importanza è la voce che riguarda le Collezioni che posseggono opere
dell'artista. Normalmente si tratta di un elenco in ordine alfabetico che, per motivi pratici, può
essere suddiviso anche in questo caso per tipologia, distinguendo fra pubbliche e private. Queste
tre ultime sezioni forniscono informazioni molto significative sul valore culturale riconosciuto dal
sistema dell'arte ad un artista, molto più di quelle che si possono desumere dei premi, la cui
prassi attributiva non è sempre limpidissima.
Ottava sezione - La Bibliografia, completa o selezionata è relativa all'artista o alla sua opera.
Si tratta delle Pubblicazioni che lo riguardano: libri; cataloghi; citazioni di opere, interviste, articoli
o recensioni pubblicate sia su testate cartacee che online, su blog e siti web. Scorrere con
attenzione l'elenco mette a disposizione un preciso indice, tenuto conto della quantità e della
qualità degli interventi, circa l'importanza di un determinato artista. La lettura degli articoli
principali consente di farsi una prima opinione sui principali risultati e sull'accreditamento di
un determinato artista.
Nona sezione - ll curriculum viene concluso dalla lista delle pubblicazioni dell'artista in veste di
autore senza trascurare eventuali esperienze collaterali nel campo dell'insegnamento o della
curatela, oppure un elenco di letture pubbliche o workshop di cui l'artista è stato protagonista.
Decima sezione - Un curriculum vitae esaustivo non tralascerà di ricordare le Gallerie con cui
l'artista collabora o ha collaborato, anche se ciò spesso non rappresenta una referenza.


Home ::: Chi Siamo ::: Soci ::: Eventi ::: Immagini ::: Rassegna Stampa ::: Biografia Artisti ::: Galleria Artisti ::: Progetti ::: Archivio ::: Statuto ::: Dove Siamo ::: Contatti ::: Blog ::: Libro Ospiti

Sitonline Plus di Euweb.it